Circolare n. 033 – Convocazione assemblee elettorali degli studenti a.s. 2015/2016

Milano, 06/10/2015

  • A tutte le componenti

Oggetto: Convocazione assemblee elettorali degli studenti a.s. 2015/2016

Ai sensi dell’ O.M. n. 215 del 15/07/1991 sono convocate le assemblee degli alunni di tutte le classi, per procedere alle elezioni dei rappresentanti degli studenti nei Consigli di classe, nel Consiglio d’Istituto e nella Consulta provinciale.  Tali assemblee si svolgeranno

giovedì 15 ottobre 2015, alla seconda e terza ora previste dall’orario scolastico.

 

Precisazioni

  • una parte degli argomenti assembleari sarà riservata alla discussione della comunicazione introduttiva del docente (Presidente) delegato dalla Dirigente Scolastica che illustrerà le procedure di voto e di scrutinio mediante l’ausilio del fac simile fornito.
    Il docente delegato dalla Dirigente Scolastica è il professore in servizio alla prima ora dell’ assemblea;
  • il seggio elettorale sarà composto da un presidente e da due scrutatori scelti tragli studenti;
  • si procederà alla contemporanea votazione per il rinnovo della componente studentesca nei Consigli di classe, nel Consiglio d’Istituto e nella Consulta provinciale, utilizzando le apposite schede elettorali da inserire nelle rispettive urne;
  •  a scrutinio concluso (prima per Consiglio di classe e in seguito per il Consiglio d’Istituto e la Consulta) saranno stilati compiutamente i verbali in ogni loro parte e inviati, con tutto il materiale, alla Commissione elettorale presso l’aula “Di Paola” (primo piano).

 

Particolari norme per i diversi tipi di elezione

Consiglio di classe

  • Dato il sistema di lista unica tutti gli elettori sono anche candidati;
  • sulla scheda è possibile esprimere una sola preferenza; in caso di più preferenze sarà tenuta valida solo la prima;
  • a parità di voti si procederà al sorteggio (tale operazione sarà riportata a verbale);
  • al termine delle operazioni di scrutinio bisognerà procedere alla proclamazione degli eletti.

Consiglio d’Istituto

  • I presentatori non possono essere anche candidati;
  • sulla scheda è possibile esprimere due preferenze.

Consulta provinciale degli studenti

  • Votata la lista, può essere espressa una sola preferenza. Nel caso di preferenze in eccedenza sarà considerata valida solo la prima;
  • alla fine dello scrutinio non bisognerà procedere alla proclamazione degli eletti; compito questo della Commissione elettorale che vi provvederà dopo aver riassunto i voti di lista e di preferenza provenienti da tutti i seggi.

 

Avvertenze

Durante il periodo di tempo assegnato per  le votazioni i docenti si avvicenderanno secondo il normale orario di servizio.

La Dirigente Scolastica (prof.ssa Milena Mammani)

Commenti chiusi