Ampliamento offerta formativa

Consuntivo progetti finalizzati all’arricchimento e all’attuazione dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2015-2016

Laboratorio teatrale finalizzato alla scoperta della creatività e dell’espressività. – docente referente prof. Alessandro Mazzini Il laboratorio teatrale sulla tragedia “Alcesti” (definita dal progetto “Alcesti in bianco e nero”) é iniziato l’8 ottobre 2015 e si é concluso il 27 maggio con la terza replica nel teatro antico di Palazzolo Acreide in Sicilia. Il gruppo si é formato con 13 allievi che hanno frequentato con discreta assiduità le lezioni, dando una prova finale molto soddisfacente, risultando vincitori al Premio Dioniso, indetto dal dipartimento di Lettere Antiche dell’Università di Torino. Notevole l’affiatamento emerso all’interno del gruppo, che ha favorito l’energia per agire sulla scena. Il laboratorio sulla commedia “Lisistrata” di Aristofane é iniziato l’8 ottobre, in orario successivo a quello dell’Alcesti. Notevole la partecipazione iniziale da parte di ragazze di IV ginnasio, alcune delle quali hanno defezionato nel corso dell’anno per difficoltà a gestire il tempo scolastico. Alla fine il gruppo, che debutta il 7 giugno al Liceo Manzoni, consta di 17 allieve, che hanno dimostrato serietà ed interesse al lavoro propedeutico e all’approccio al testo. Ho constatato anche disinvoltura e maturità nell’affrontare il tema “audace” della Lisistrata. Alcune allieve hanno maturato le loro naturali capacità attoriali. Il lavoro con questi due gruppi teatrali è stato per me interessante e coinvolgente anche a livello umano.

Laboratorio di ricerca teatrale – docente referente prof. Cosimo Mero. Le attività del laboratorio teatrale che via via si sono succedute nel corso dell’anno, da fine settembre agli inizi di maggio, hanno permesso in buona parte di mettere a punto un lavoro di preparazione e messa in scena di un testo teatrale con molte valenze cognitive ed educative. L’affinamento del linguaggio corporeo e vocale per la buona riuscita è stato l’impegno maggiore, ben apprezzato dai partecipanti al saggio finale.

Laboratorio teatrale non – scuola – docente referente prof. Diego Dejaco. Il laboratorio si è svolto nell’arco dell’intero anno coinvolgendo un crescente numero di studenti, anche ex liceali, e si è concluso con la rappresentazione del lavoro presso il teatro “la cucina” di Olinda. Il laboratorio si è sviluppato proficuamente ed ha coinvolto intensamente i ragazzi.

Sapere aude! Progetto per il successo formativo e il potenziamento scolastico – docenti referenti prof. Alessandro Mazzini e Laura Romoli. Il progetto, nato dall’esigenza di ottimizzare il processo di apprendimento e di sviluppare competenze e capacità indispensabili per il successo formativo degli studenti è stato riproposto anche quest’anno per gli esiti positivi riscontrati negli allievi che hanno frequentato i corsi. Le attività sono state articolate in un’area inerente la lingua Italiana e la lingua Inglese, un’area dedicata alle lingue Classiche ed una, infine, che comprende le discipline Scientifiche. La prima area è stata finalizzata all’acquisizione di valide conoscenze ed abilità morfo-sintattiche ed espositive; la seconda si è concentrata sul rafforzamento delle capacità e delle competenze riguardanti la traduzione dal Greco e dal Latino; la terza si è proposta di implementare la comprensione e la soluzione di problemi di complessità crescente in ambito scientifico. Le attività sono state svolte in orario pomeridiano come ore extracurriculari strutturate in forma laboratoriale e/o interattiva.

Sito e social network del Liceo – docente referente prof. Francesco Leonardi. Il progetto si prefigge ogni anno il costante aggiornamento e miglioramento del sito del Liceo e dei social network più frequentati dagli studenti. È stato finalmente messo online il nuovo sito e si stanno curando gli aggiornamenti e gli approfondimenti.

Progetto Salute Ginnasio – docente referente prof.ssa Rosarita Oliva. Per la prima volta in questo anno scolastico sono stati i docenti di Scienze in prima persona ad occuparsi dei temi di educazione alla salute. Dopo aver condiviso le linee programmatiche ed aver pianificato le lezioni (danni da fumo e da consumo di alcol nelle classi IV Ginnasio e educazione alimentare nelle V ginnasiali), gli insegnanti hanno dedicato alcune ore curricolari allo svolgimento del progetto. Ciò ha fatto sentire gli studenti più liberi di intervenire ed allo stesso tempo ha permesso ai docenti di modulare le lezioni a seconda dell’interesse mostrato dai ragazzi.

Progetto Salute Liceo – docente referente prof. Francesco Stezzi. Le attività hanno coinvolto tutti gli studenti del Liceo per educare e sensibilizzare gli allievi del triennio a tutte le problematiche inerenti la salute. Sono stati coinvolti nel progetto i maggiori ospedali di Milano. Temi affrontati: AIDS, malattie sessualmente trasmissibili, pronto soccorso, donazione del sangue.

Educazione tra pari. Scuola aperta Progetto T.A.I.– docente referente prof. Francesco Leonardi. Il progetto vuole dare la possibilità di usufruire di alcuni spazi della scuola per lo studio individuale o assistito. Ottima ed efficace è risultata la presenza costante dei tutor che, sempre all’altezza della situazione, si sono presi carico delle difficoltà dei partecipanti e sono stati attivi nell’ottica di un percorso di “educazione tra pari”. Purtroppo, per quest’anno, l’attività di tutoraggio presso le vicine scuole elementari e medie dell’Istituto comprensivo “A. Diaz” tramite il progetto T.A.I. (Ti Aiuto Io) non è stata possibile a causa del cambiamento della Dirigente. Si auspica di poter riprendere il prossimo anno.

Certamen Taciteum – docente referente prof.ssa Antonella Porrà. Il Certamen Taciteum è un concorso nazionale organizzato dal Liceo classico di Terni al fine di premiare e valorizzare gli alunni più meritevoli e con spiccata sensibilità per il mondo e la cultura latina. L’attività è finalizzata a sviluppare le abilità traduttive degli studenti, consolidando e potenziando le conoscenze morfologiche e sintattiche della lingua latina. Vuole, inoltre, valorizzare gli alunni più meritevoli, guidandoli ad una comprensione globale del testo, eventualmente anche grazie alla contestualizzazione del passo.

Certamina di Greco e Latino per le II e III Liceo – docente referente prof. Alessandro Mazzini. Questa attività ha valorizzato gli studenti più meritevoli e per i primi classificati è stato assegnato un premio in ogni certamen.

Incontri di culture – prof.ssa Brunella Moroni. I professori di Latino e Greco hanno proposto all’inizio dell’anno con il coordinamento della prof.ssa Moroni tre lezioni sul tema dell’incontro di culture, con particolare attenzione ad un momento storico caratterizzato da una sorta di “globalizzazione”, quale fu l’età ellenistica. Erano originariamente previste due conferenze in orario pomeridiano (da novembre a febbraio) sui rapporti fra la cultura greca e la cultura indiana, sui rapporti con la cultura greca e la cultura egizia e sui rapporti fra cultura classica e cristianesimo.  Di questi tre incontri si è in realtà effettuato solo il primo: il prof. Cristiano Dognini (docente presso il Liceo “Vittorini”, cultore della materia presso L’Università di Perugia, autore di numerosi saggi sui rapporti fra mondo classico ed Oriente) ha tenuto il 4 dicembre una conferenza  avente per tema l’incontro fra la cultura greca e quella indiana: “Fra Oriente e Occidente: rapporti fra Civiltà classiche ed India”. In previsione dell’incontro era stata preparata, a cura delle prof.sse Moroni e Rossi, una raccolta di testi di livello adeguato alle classi destinatarie, la quale è stata messa a disposizione delle classi attraverso la biblioteca. I più significativi di questi testi sono stati proposti come materiali utilizzabili quali esercizi o approfondimenti. Non è stato invece possibile ottenere la collaborazione di docenti o cultori della materia dell’Istituto di Papirologia dell’Università degli studi di Milano. Riguardo alla terza conferenza su Ambrogio di Milano, si era preso contatto, ottenendone la cordiale disponibilità, con Mons. Marco Navoni, uno studioso di altissimo livello (Direttore della Biblioteca Ambrosiana e membro dell’Accademia Ambrosiana). Il periodo previsto, maggio, e l’orario mattutino si sono rivelati però problematici, perché si trattava di un momento in cui già parecchie ore erano destinate a varie attività (orientamento, altre conferenze di discipline diverse) e per di più dopo una consistente interruzione dell’attività didattica nella seconda parte di aprile. Il rischio era di ottenere poche adesioni, trattandosi per di più di un incontro sulle problematiche di un periodo, l’età tardoantica, di cui non in tutte le classi III è prevista la trattazione. I docenti propositori del progetto, pur convinti della necessità di offrire approfondimenti relativi alle discipline caratterizzanti l’indirizzo di studi del Liceo Classico, hanno verificato già in occasione del primo incontro come sia stato difficile coinvolgere le classi per varie ragioni. Considerando anche che nel prossimo gli studenti delle classi II saranno coinvolte nelle attività dei progetti Scuola-Lavoro, sembra di concludere che si debba ripensare radicalmente il calendario delle proposte, distribuendo più equilibratamente il tempo (e i tempi) riservati alle varie discipline.

Progetto Scala – docente referente prof.ssa Pia Castro. Nel presente anno scolastico il Progetto Scala è riuscito a coinvolgere uno straordinario numero di studenti sia del Ginnasio che del Liceo, per un totale di 452 ragazzi e con la partecipazione di 20 allievi allo spettacolo organizzato da Milano Musica, sempre nello stesso teatro alla Scala, al fine di divulgare la conoscenza della musica contemporanea nelle scuole. L’interesse per le Opere, per i Balletti, per i Concerti Sinfonici dell’Orchestra Filarmonica è sempre stato elevato. Gli studenti hanno potuto assistere gratuitamente alle prove ante generali e all’offerta di alcune opere in programma. L’attività svolta ha comportato frequenti contatti con l’Ufficio Promozione Scala per la prenotazione, il ritiro e la distribuzione dei biglietti e del materiale informativo agli studenti partecipanti, oltre all’accompagnamento alle prove di Concerti e Opere.

Guida all’ascolto dell’opera – docente referente prof.ssa Francesca Liberatore. L’attività si è svolta con le modalità ormai consolidate da anni: ad un’esposizione frontale dell’opera sono stati affiancati ascolti e, dove possibile, brani filmati dei punti maggiormente significativi. Ai partecipanti sono sempre state distribuite dispense con le necessarie informazioni sull’opera nei suoi contenuti tematici e culturali, nonché nei suoi collegamenti al contesto storico ed artistico. La partecipazione è stata sempre viva ed interessata, con frequenti richieste di approfondimenti da parte degli studenti.

Avviamento laboratoriale alla scrittura creativa. Concorso Prosaviva – docente referente prof.ssa Paola Maria Rossi. Il laboratorio di scrittura creativa è stato affidato a Enrico Ernst, il cui progetto e curriculum sono stati selezionati nel corso della riunione di dipartimento di Italiano del triennio. Gli incontri per un massimo di dieci, di due ore ciascuno, si sono tenuti in orario extracurricolare un pomeriggio alla settimana, a partire da novembre fino a marzo. Si sono seguiti quattro percorsi: la scrittura della memoria, la scrittura del dialogo, la scrittura teatrale, la scrittura e l’immagine. La partecipazione è stata curiosa e interessata, anche se a tratti discontinua, soprattutto da parte degli studenti ginnasiali. Pregevole il lavoro di Enrico Ernst che passo passo ha guidato i ragazzi nei vari percorsi introducendoli con letture di passi d’autore e permettendo loro di esprimersi liberamente in vari esercizi di scrittura, conquistandosi la loro fiducia. Di comune accordo gli elaborati sono stati raccolti e inseriti sul sito della scuola.

Il concorso di scrittura creativa Prosaviva ha coinvolto gli studenti del Liceo. La prova è consistita nella stesura di un testo narrativo o di un testo teatrale a scelta, partendo da un incipit dato. I docenti hanno selezionato 2 o 3 elaborati per classe che sono stati poi sottoposti alla commissione giudicatrice composta da esterni. Gli autori dei testi vincitori sono stati premiati.

Parole d’Autore. Lezioni sceniche – docente referente prof.ssa Paola Maria Rossi. Nell’ambito del progetto “lezioni sceniche”, anche quest’anno si sono tenuti incontri relativi ad opere, autori e temi della letteratura italiana, realizzati ed “interpretati” dal prof. Carlo Marchesi e destinati agli studenti del biennio e del triennio, per un numero complessivo di sei interventi sulla lirica del Duecento e su testi di Ariosto, Calvino, Boccaccio, Manzoni, Gadda.

I mercoledì del Manzoni – docente referente prof.ssa Elena Benaglia. Le conferenze proposte in orario serale hanno avuto come temi condivisi anche con alcuni genitori: l’amore (Bolelli, Mantegazza), le potenzialità ed i rischi della digitalizzazione (Ferri), l’importanza della memoria storica (Moreno Gentili), la gestione del potere (Edipo: re o tiranno? Fumagalli). L’orario serale a gennaio non ha favorito l’affluenza, tuttavia gli studenti hanno partecipato ponendo numerose domande e apprezzando l’alta professionalità dei relatori e l’interesse dei temi.

Gli attentati terroristici di Parigi: approfondimenti e riflessioni- docente referente prof.ssa Simonetta Orlandini. Il progetto è stato motivato dall’urgenza di acquisire strumenti di conoscenza e di riflessione sulle cause e sulle possibili conseguenze degli attentati di Parigi. Si è articolato in tre interventi, innanzitutto quello del prof. Antonio Barberini che ha trattato “Gli attentati terroristici di Parigi nel quadro delle relazioni internazionali”. E’ seguito l’intervento del prof. Paolo Branca sull’Islam che ha sensibilizzato gli studenti sulla complessità della realtà dell’Islam e della religione musulmana e sui rapporti tra religione e politica nei paesi arabi. L’ultimo intervento, che si è intrecciato con il progetto Alle radici dell’attualità, ha visto il contributo di Marco Fossati che ha fornito elementi di conoscenza sulla realtà del terrorismo, la sua storia e la sua configurazione attuale. Il progetto è stato molto apprezzato dagli studenti, dai docenti ed anche da alcuni genitori che hanno partecipato.

Alle radici dell’attualità. Conferenze di Storia contemporanea – docente referente prof.ssa Simonetta Orlandini. Con il contributo di esperti, le lezioni hanno inteso affrontare alcuni nodi problematici della storia del secondo Novecento e dei primi anni del nuovo secolo. I temi approfonditi sono stati l’Italia della I Repubblica, l’Unione Europea ed i caratteri dell’attuale terrorismo islamista. Gli interventi sono stati molto importanti per gli insegnanti di Storia perché hanno consentito di trattare sinteticamente argomenti difficilmente sviluppabili in classe a causa dell’estensione del programma della disciplina.

I giovani e il servizio giustizia (progetto legalità) – docente referente prof.ssa Simonetta Orlandini. Obiettivo di questo progetto era l‘educazione alla legalità attraverso un’esperienza diretta con operatori del diritto e istituzioni (Tribunale e casa di reclusione). Si è svolto un primo incontro con l’avvocato Emanuele Fumagalli, che ha fornito conoscenze e riflessioni sugli elementi di base del diritto penale, chiarendo il concetto di verità processuale e approfondendo il significato della pena. Si è poi svolta un’uscita al Palazzo di Giustizia dove è stato possibile assistere ad un processo ordinario e a due processi per direttissima: le due esperienze hanno molto colpito i ragazzi che hanno potuto seguire la logica di un processo ed il suo codice. C’è stato poi il momento centrale del percorso, la visita alla Casa di reclusione di Bollate e l’incontro con i carcerati, in cui i ragazzi hanno toccato con mano una realtà drammatica ma molto significativa della nostra società e lo hanno fatto partecipando emotivamente agli aspetti anche pesanti delle conseguenze di alcuni atti, ma anche alla possibilità di riscatto e di rinascita di se stessi che una struttura come il carcere, può invece offrire.

Memoria, storia, legalità – docente referente prof.ssa Laura Romoli. Le finalità del progetto, che viene proposto ogni anno, sono l’acquisizione di consapevolezza dei problemi che contrassegnano la contemporaneità attraverso la conoscenza del passato e la formazione del senso di responsabilità per una corretta partecipazione alla vita civile. Sono stati organizzati incontri e lezioni, letture teatrali a cui hanno partecipato studenti del Liceo e del Ginnasio. In particolare: in Aula Magna, in orario serale, il 20 gennaio 2015 la signora Pia Majno, accompagnata dal giornalista Moreno Gentili, ha incontrato studenti e genitori per parlare di Milano occupata dai nazifascisti; il 27 gennaio 2015 la prof.ssa Antonella Tiburzi ha svolto una conferenza per i ragazzi del Liceo sul tema “Memoria della Shoah”; il 5 febbraio 2016 il prof. Roberto Spazzali ha tenuto la lezione “Il giorno del Ricordo: fuori dal passato e dentro la storia. Spunti per un corretto approccio didattico”. La scuola ha partecipato al concorso nazionale bandito dal MIUR e dall’ANPI in occasione del 70° della Liberazione ed il prof. Carlo Smuraglia con lo storico Claudio Silingardi hanno incontrato gli studenti il 23 febbraio   per una lezione su Milano, capitale politica e militare della Liberazione. Il 6 maggio 2016 due studenti, accompagnati dalla prof.ssa Tiziana Poltronieri, sono stati invitati alla Camera dei Deputati per un incontro con la Presidente Laura Boldrini, con il prof. Carlo Smuraglia e con il Ministro dell’Istruzione Elena Giannini. La prof.ssa Poltronieri ha partecipato con numerosi studenti all’incontro tenutosi il 21 marzo in piazza Beccaria a Milano in collaborazione con Libera Milano:” Ricordo e commemorazione delle vittime della mafia”. L’insegnante ha accompagnato gli allievi il 23 maggio alla commemorazione di Falcone e Borsellino tenutasi nell’Aula magna dell’Università degli studi di Milano. Inoltre presso il Liceo Virgilio si è svolta una conferenza sulla morte di Aldo Moro e sulla neoformazione di una commissione che ha come fine la disamina di tutti i documenti giudiziari legati al tragico evento. Dalla valutazione degli studenti emerge particolare apprezzamento per la competenza dei professori e per lo spazio lasciato agli interventi dei ragazzi, che hanno contribuito a rendere molto formativi questi approfondimenti.

Corso di economia – docente referente prof.ssa Laura Romoli. Il prof. Antonio Barberini ha svolto otto incontri pomeridiani di un’ora e mezzo a cui hanno partecipato numerosi studenti del Liceo molto motivati. La finalità del corso, che viene riproposto per la terza volta consecutiva, era la comprensione delle principali dinamiche finanziarie ed economiche per orientarsi nella realtà attuale. Più in particolare gli obiettivi perseguiti risultavano l’acquisizione dei concetti principali dell’economia e della finanza e la conoscenza dei tratti salienti dell’economia del secondo dopoguerra fino all’attuale crisi. Gli studenti hanno apprezzato molto la competenza e la chiarezza del professore; ottima è stata la ricaduta in classe dell’apprendimento avvenuto durante l’anno, che ha facilitato la comprensione da parte degli allievi di situazioni e problemi economici inerenti il programma di Storia.

Giochi matematici docente referente prof.ssa Antonella Campaner. Da diversi anni il dipartimento di Matematica e Fisica aderisce ai giochi matematici proposti dal centro PRISTEM dell’Università Bocconi. L’obiettivo è quello di coinvolgere gli studenti nella risoluzione di quesiti matematici che pongono l’accento sulla capacità di manifestare quelle competenze (in questo caso di carattere matematico) di cui tanto oggi si discute. Lo svolgimento dei giochi, il 17 novembre 2015, è avvenuto senza particolari problemi; i partecipanti hanno lavorato con serietà in entrambe le ore previste.

Lezioni di approfondimento di Scienze – docente referente prof.ssa Rosarita Oliva. Il progetto si è svolto secondo quanto preventivato e ha coinvolto più di venti studenti del quarto e del quinto anno del corso di studi. Anche quest’anno i docenti sono partiti direttamente dai quesiti proposti nei test di ammissione alle facoltà scientifiche, affrontando i temi più frequenti tra quelli scelti dal MIUR. Gran parte del materiale utilizzato durante le lezioni è stato messo a disposizione dai docenti sulla piattaforma online sperimentale del Liceo

Collaborazione con la Soprintendenza alle Antichità – docente referente prof.ssa Cristina Gastaldi. Sono stati organizzati due incontri, uno a novembre in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza alle donne e uno a marzo in occasione della Festa della Donna. Gli eventi hanno ricevuto commenti assai positivi e una buona partecipazione di pubblico. I ragazzi protagonisti sono stati coinvolti in un processo di apprendimento interdisciplinare e formativo che è stato apprezzato

Cineforum 2014-2015: “ I paradossi di Pericle” – docente referente prof. Nicola Stanchi. La rassegna ha fatto registrare una media di oltre 15 presenze per incontro, leggermente superiore a quella degli anni precedenti, coinvolgendo 50 alunni provenienti da dieci classi diverse: Il film più visto è stato La battaglia di Algeri, seguito da Fahrenheit 9/11. Gli incontri sono sempre stati gestiti in modo autonomo dal referente del progetto, tranne Fahrenheit 9/11 in cui si è avvalso dell’amichevole collaborazione della collega Marina Bonatti, che ha partecipato alla presentazione del film e al dibattito con interventi volti ad approfondire gli aspetti linguistici. Dai questionari di valutazione compilati dai ragazzi emerge l’alto gradimento degli studenti tanto per l’argomento della rassegna, quanto per la scelta dei film, nonché la convinzione che introduzione e dibattiti siano stati effettivamente utili alla comprensione delle pellicole. Ancora una volta all’unanimità i ragazzi chiedono di proseguire l’attività del cineforum l’anno prossimo con un nuovo ciclo di film.

Cineforum in Inglese – docente referente prof.ssa Emanuela Brock. Gli studenti sono stati accompagnati dall’insegnante alla visione di quattro film (due in novembre e due in maggio), scegliendoli tra quelli che risultavano più interessanti per il loro contenuto (il problema dell’integrazione razziale in “Race”, quello dell’emigrazione irlandese in America in “Brooklyn”) e anche per la qualità del dialogo.

Alla scoperta di Milano – docente referente prof.ssa Laura Mantovani. Il progetto è consistito nella visita ad alcuni luoghi di grande interesse storico-artistico di Milano. Quest’anno si sono visitate la casa “museo” G. Verdi, il museo Bagatti Valsecchi, la Pinacoteca di Brera, la Galleria Vittorio Emanuele, piazza Duomo, piazza della Scala. Ogni visita ha avuto la durata di due ore e, data la grande richiesta degli studenti, sono stati organizzati tre turni in giorni diversi per ogni sito.

La città cambia, e noi? Incontri sull’architettura contemporanea mutuati dall’associazione Atelier Mobile – docente referente prof.ssa Eleonora Grassi. Ai tre incontri proposti per approfondire gli aspetti architettonici che mutano nella città, hanno aderito 24 studenti. Obiettivi dell’attività erano l’acquisizione della consapevolezza dei mutamenti architettonici nella metropoli e la capacità di lettura dell’edificato. Le lezioni iniziali hanno avuto un taglio soprattutto teorico, nonostante le premesse di presentazione degli esterni, e questo aspetto ha scoraggiato alcuni allievi che avrebbero preferito una modalità di studio più diretta e pratica. Decisamente positiva è risultata la visita guidata alle architetture che – secondo la referente – risulta la parte del progetto da riproporre e da rielaborare.

Supporto all’insegnamento CLIL – docente referente prof.ssa Paola Norbiato. Il progetto ha avuto un inizio ufficiale il 1° dicembre, ma nella pratica è iniziato con gli esperti in momenti successivi. Sono state coinvolte tre docenti interne (prof.ssa Figini per Storia, prof.ssa Grassi per Storia dell’arte, prof.ssa Fantecchi per Fisica) e due “esperti” la cui collaborazione si è sviluppata in maniera diversa. Per quanto riguarda Fisica il lavoro è stato svolto al di fuori delle ore di lezione ed è culminato in due interventi in classe su argomenti concordati, presentati come conferenze in inglese con supporto di slide. Diverso è stato l’intervento dell’esperto per Storia e Storia dell’arte. Fin dall’inizio è risultato chiaro che sussisteva un problema di collaborazione, in quanto l’esperto aveva un altro impegno lavorativo che gli consentiva di essere a scuola solo di sabato. Il feedback delle docenti interne sull’esperienza non è particolarmente positivo, in quanto non è stato svolto un reale lavoro di supporto alle insegnanti di materia. Sicuramente sarà necessario individuare nuove modalità per mettere in pratica l’insegnamento CLIL in futuro, in particolare per quanto concerne le discipline non scientifiche.

Biblioteca e Incontri con l’Autore – docente referente prof.ssa Olivia Merli. Anche quest’anno la biblioteca ha offerto un servizio rivolto a tutti gli studenti di tutte le classi dell’Istituto, ai docenti e al personale ATA. Gli obiettivi definiti in sede di programmazione sono stati realizzati, mentre la catalogazione online e l’inserimento in SBN richiederà ore di lavoro extra. Si segnala particolarmente il successo ormai consolidato della rassegna “Incontri con l’autore” che quest’anno ha visto la presentazione di molte opere importanti: Tito Faraci, “La vita in generale”, l’enciclica di Papa Francesco, “Le ragazze che guardano” di Alberto Reggiani e “Figli perduti e ritrovati” di Claudio Burgio. Novità di quest’anno la formazione tra pari per promuovere la biblioteca antiquaria e la partecipazione al bando di concorso per ottenere finanziamenti per la catalogazione online della biblioteca antiquaria.

Preparazione esami per la certificazione di Inglese e attività collegate alle iscrizioni all’esame– docente referente prof.ssa Paola Norbiato. Si sono tenuti quattro corsi di First ed uno di Advanced, mentre non è stato attivato il corso IELTS. L’adesione quest’anno è stata superiore alle aspettative, anche se non tutti gli studenti hanno poi sostenuto l’esame corrispondente. Gli esiti finora registrati sono tutti di successo ed il numero degli allievi che la scuola ha iscritto alle varie certificazioni è aumentato e comprende anche parecchi studenti che sostengono esami per i quali non viene attivato alcun corso, in particolare PET. Si conferma l’utilità di svolgere i corsi di preparazione durante tutto l’anno e non concentrandoli in primavera.

Progetto Kangourou della lingua inglese – docente referente prof.ssa Paola Di Fonzo. E’stato proposto ai ragazzi questo concorso di lingua inglese a livello nazionale per dare loro l’opportunità di affrontare un esame impegnativo, il cui superamento consente di partecipare alle semifinali ed eventualmente alle finali che si tengono a Cervia nel mese di maggio. Il primo classificato vince un soggiorno-studio in Inghilterra. Gli studenti ed anche i genitori hanno apprezzato questa iniziativa.

High School Campus – Studiare all’estero – docente referente prof.ssa Paola Di Fonzo. Il progetto a carattere informativo e organizzativo per quanto riguarda l’High School Campus, ha riscosso un grande successo. I genitori e gli studenti presenti hanno avuto l’opportunità di essere messi a conoscenza del panorama di offerte relative all’opportunità di approfondire la competenza linguistica sia all’estero con programmi di varia durata (dalle due settimane minimo all’intero anno scolastico). E’ stato presentato anche l’High School Campus che prevede una full immersion nella lingua inglese della durata di una settimana.

Corso pomeridiano di lingua straniera – docente referente prof.ssa Paola Norbiato. Anche quest’anno non è stato possibile attivare il corso di spagnolo per carenza di iscritti, mentre i corsi di francese e tedesco sono iniziati sulla base di un consistente quantitativo di adesioni, che purtroppo non sempre si sono trasformate in studenti frequentanti. Il problema della sovrapposizione tra attività scolastiche e corsi di lingua è stato ulteriormente accentuato, a discapito dei corsi di lingua, dall’impegno comportato dall’alternanza scuola-lavoro. Per evitare di “perdere” studenti che hanno pagato una quota di iscrizione per seguire i corsi di lingua, è indispensabile trovare il modo di anticipare l’inizio dei corsi stessi. Gli studenti consultati tramite questionario ai sono dichiarati soddisfatti dell’insegnamento ricevuto ed interessati a ripetere l’esperienza.

Lezioni di yoga – docente referente prof.ssa Silvia Magri. Il corso, che viene riproposto per il quarto anno consecutivo, è stato rivolto a tutti gli studenti della scuola ed ha previsto Asana (postura), esercizi di Pranayama (tecniche di controllo del respiro) e tecniche di rilassamento profondo, oltre a esercizi di visualizzazione e letture per approfondimenti tematici. Le alunne hanno fatto grandi progressi perfezionando le asana e hanno riscontrato un reale miglioramento del benessere psicofisico e della loro capacità di concentrazione.

 

Consuntivi dei progetti dal 2009 ad oggi


Ampliamento offerta formativa a.s. 2014-15

Consuntivo dei progetti finalizzati all’ampliamento dell’offerta formativa anno scolastico 2014-15   Orientamento scuole medie – docente referente prof.ssa Elena Benaglia. Nel corso dell’anno sono stati tenuti contatti con le scuole medie di Milano e dell’hinterland per progettare un raccordo media-liceo e per organizzare la partecipazione del Manzoni ai Campus esterni,  …

Leggi tutto

Ampliamento offerta formativa a.s. 2013-14

Consuntivo dei progetti finalizzati all’ampliamento dell’offerta formativa anno scolastico 2013-14   Laboratorio teatrale – docente referente prof.ssa Roberta Ulano. Trenta studenti, provenienti da classi diverse, hanno messo in scena due spettacoli, entrambi rappresentati nel nostro Liceo: Troiane ovvero Oratorio per le vittime della violenza nel percorso dell’umanità, e Spoon River. Il  …

Leggi tutto

Ampliamento offerta formativa a.s. 2012-13

Consuntivo dei progetti finalizzati all’ampliamento dell’offerta formativa anno scolastico 2012-13   Laboratorio teatrale – docente referente prof.ssa Roberta Ulano. Gli studenti che hanno partecipato al laboratorio teatrale, tenuto dalla prof.ssa Mariella Parravicini, hanno messo in scena due spettacoli, le Troiane di Euripide, rappresentate al festival dell’Istituto Nazionale Dramma Antico (INDA)  …

Leggi tutto

Ampliamento offerta formativa a.s. 2011-12

Consuntivo dei progetti finalizzati all’ampliamento dell’offerta formativa anno scolastico 2011-12   La presentazione delle attività attuate dal Liceo è stata redatta con l’ausilio delle relazioni finali degli insegnanti referenti dei progetti e della valutazione espressa dagli studenti. È stata approvata dal Collegio dei Docenti del 14 giugno. 1) Laboratorio teatrale  …

Leggi tutto

Ampliamento offerta formativa a.s. 2010-11

Consuntivo dei progetti finalizzati all’ampliamento dell’offerta formativa anno scolastico 2010-11   Il monitoraggio è stato redatto sulla base delle relazioni didattiche degli insegnanti referenti dei progetti e delle schede di valutazione compilate dagli studenti. In generale si può constatare che l’informazione in merito alle attività svolte è ritenuta adeguata perché  …

Leggi tutto

Ampliamento offerta formativa a.s. 2009-10

Consuntivo dei progetti finalizzati all’ampliamento dell’offerta formativa anno scolastico 2009-2010   Il monitoraggio è stato redatto sulla base delle relazioni didattiche degli insegnanti referenti dei progetti e delle schede di valutazione compilate dagli studenti. In generale si può constatare che l’informazione in merito alle attività svolte è ritenuta adeguata perché  …

Leggi tutto