Ampliamento offerta formativa a.s. 2009-10

Consuntivo dei progetti finalizzati all’ampliamento dell’offerta formativa anno scolastico 2009-2010

 

Il monitoraggio è stato redatto sulla base delle relazioni didattiche degli insegnanti referenti dei progetti e delle schede di valutazione compilate dagli studenti. In generale si può constatare che l’informazione in merito alle attività svolte è ritenuta adeguata perché quasi sempre gli allievi sono pervenuti a conoscenza delle iniziative proposte dalla lettura delle circolari in classe, oltre che dagli insegnanti coinvolti nelle attività.

Scuola aperta – docente referente prof. Leonardi. Il progetto è stato attuato per tutto l’anno (novembre-maggio) e durante l’apertura pomeridiana della scuola è stata offerta l’opportunità agli studenti di incontrarsi per studiare individualmente, oppure assistiti da docenti, o da “tutor” che, con la loro presenza costante, hanno costituito un aiuto veramente efficace. La partecipazione è variata, in relazione alle necessità, da un numero di 15 allievi a ben 60 e l’attività è stata svolta, soprattutto nel secondo quadrimestre, quando è stata fatta presente da parte degli studenti l’esigenza di usufruire degli spazi della scuola per lo studio. E’ opportuno continuare questo progetto, in considerazione dei risultati positivi riscontrati, mantenendo modalità organizzative flessibili per rispondere ai bisogni effettivi degli allievi.

Laboratorio teatraledocente referente prof.ssa Giruzzi. Quest’anno è stata messa in scena la commedia di Aristofane “Gli uccelli”, molto pertinente all’attualità per le problematiche sociali ed etico-politiche ed è stato anche allestito lo spettacolo “Esercizi di stile” di R. Queneau, sia pure in forma sperimentale. L’attività, svoltasi durante tutto il corso dell’anno, ha coinvolto circa 28 studenti di classi diverse e si è conclusa con le due rappresentazioni il 28 maggio nell’Aula magna del Liceo, con notevole successo di pubblico per la bravura della regista, prof.ssa Maria Parravicini, e degli attori.

Educazione alla salute ginnasiodocente referente prof.ssa Ulano. Gli interventi, svolti da esperti e indirizzati alle classi del Ginnasio,sono stati finalizzati alla prevenzione delle tossicodipendenze (classi quarte), all’approfondimento del tema dell’alimentazione (classi quinte nell’ambito del progetto EXPO giovani gestito da Pimedit onlus). Dalle schede di valutazione presentate ad un campione di allievi risulta che i temi affrontati hanno suscitato interesse perché sono stati trattati e approfonditi temi solo in parte noti. In particolare, gli allievi hanno apprezzato il livello di approfondimento degli argomenti e le modalità comunicative degli esperti. Il periodo di attuazione del progetto è stato tutto l’anno.

Progetto salute Liceodocente referente prof.ssa Oliva. Con la collaborazione di esperti del Copev, dell’Avis, dell’Aido e dell’Asl, per le prime Liceo sono stati svolti incontri per la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili; nelle seconde Liceo il prof. Luigi Raniero Fossati ha attuato interventi di prevenzione dei danni epatici legati al consumo di alcool; per le seconde e terze Liceo è stato prevista anche l’educazione alla salute pubblica allo scopo di sensibilizzare alla donazione del sangue e degli organi. Dai questionari di valutazione somministrati ad un campione di studenti risulta che gli incontri sulla prevenzione dell’ HIV sono stati ritenuti molto utili perché hanno consentito di acquisire maggiori informazioni al fine della prevenzione. L’incontro con il dott. R. Fossati è stato giudicato decisamente interessante, così come l’intervento degli esperti dell’AVIS, perché è stata svolta un’azione di effettiva sensibilizzazione nei confronti degli studenti. Alcuni di loro affermano, però, che sarebbe auspicabile più di un incontro con gli operatori AVIS. Le attività sono state effettuate in tutto il corso dell’anno.

Psicologia scolastica: “Crescere in consapevolezza, crescere in efficacia”- docente referente prof.ssa Barillà. Il progetto, che ha coinvolto una rete di scuole, ha offerto l’opportunità a insegnanti e genitori di usufruire della consulenza della psicologa dott.ssa Giorgetti, nell’ottica di una collaborazione attiva tra insegnanti e famiglie per comprendere e far fronte ai problemi degli studenti. L’attività, iniziata nel 2007, si è conclusa nel mese di dicembre poiché si è esaurito il finanziamento. Nel mese di marzo due insegnanti, che avevano collaborato con la dott.ssa Giorgetti, hanno partecipato al convegno di Psicologia scolastica a cui sono intervenuti professori e psicologi anche di altri Istituti. In quell’occasione è stato possibile relazionare sull’esperienza fatta con la dott.ssa Giorgetti e sui risultati effettivamente ottenuti in alcuni casi specifici trattati.

Giochi di Archimededocente referente prof.ssa Campaner. Questa iniziativa, a cui il Liceo aderisce da anni insieme ad altre scuole, è un’ottima occasione per affrontare e approfondire problemi matematici. L’attività, che si svolge in due fasi, prevede una selezione degli allievi a livello provinciale e regionale. La docente referente, e tutti gli insegnanti che hanno collaborato all’attuazione del progetto, sono concordi nel ritenere che l’obiettivo prefissato è stato raggiunto per la partecipazione attenta degli studenti alla fase preparatoria e alla prova ma, al tempo stesso, esprimono perplessità in merito all’organizzazione delle prove provinciali. Il periodo di attuazione dei Giochi è stato novembre (1^ fase) e febbraio (2^ fase).

Approfondimenti di Matematica, Fisica, Scienzedocente referente prof.ssa Zavelani. Il progetto ha coinvolto un discreto numero di studenti di seconda e terza Liceo. I corsi di approfondimento consentono di sviluppare temi che costituiscono un prerequisito per frequentare corsi universitari scientifici. In particolare, hanno destato interesse le esperienze di ottica, il calcolo delle probabilità e la riproduzione. L’esito delle attività è positivo e per mantenere un buon livello di coinvolgimento e sensibilizzazione degli allievi, è necessaria la collaborazione di tutti gli insegnanti. Periodo di attuazione: novembre 2009 – aprile 2010.

Preparazione agli esami per il First Certificate of English – docenti referenti prof.ssa Mosca per le II Liceo e prof.ssa Di Fonzo per le III Liceo. La docente referente del corso per le seconde Liceo ha curato tutti gli aspetti organizzativi del corso: dalla stesura della circolare informativa, alla preparazione del calendario, alla raccolta delle adesioni sino alla costituzione dei gruppi di allievi. Del gruppo seguito dalla prof.ssa Di Fonzo, tutti gli studenti hanno superato l’esame, tranne uno. Il periodo di attuazione del corso per gli allievi delle classi seconde del Liceo è stato aprile-giugno. Da novembre a dicembre è stato, invece, effettuata la preparazione degli studenti delle terze Liceo.

Geografia in Inglese – docente referente prof.ssa Merli. Le insegnanti di Lettere e di Inglese hanno destinato alcune ore curriculari, anche in compresenza, per approfondire temi di attualità, attraverso l’uso di testi e di siti in lingua inglese, consolidando in tal modo le competenze linguistiche degli allievi. I temi affrontati hanno riguardato – tra l’altro – l’andamento demografico dei Paesi in via di sviluppo, la diffusione di epidemie, il rapporto tra economia, cultura e benessere. Il progetto ha coinvolto gli allievi di V F durante il II quadrimestre.

Corsi pomeridiani di lingua straniera – docente referente prof.ssa Mosca. Da ottobre fino al mese di aprile, nelle ore pomeridiane, sono stati tenuti quattro corsi da insegnanti madrelingua: uno di Francese per principianti, un altro di Francese avanzato, infine un corso di Spagnolo e di Tedesco. La docente referente ha informato gli studenti, raccolto le adesioni, organizzato il calendario, mantenuto contatti periodici con gli insegnanti. Al termine delle lezioni è stato rilasciato un attestato di frequenza. Dal questionario di valutazione presentato ad un campione di studenti risulta che l’attività è stata molto apprezzata, ma in taluni casi viene richiesta una diversa organizzazione oraria (introdurre queste lezioni alla sesta ora, oppure incrementarle per rendere più efficace la didattica). Alla fine dell’anno, l’insegnante di lingua tedesca ha presentato una relazione in cui, pur dichiarando che la maggior parte degli studenti ha tratto profitto dalle lezioni, mette in evidenza le difficoltà di un gruppo di allievi provenienti contemporaneamente da classi del Ginnasio e del Liceo, e che hanno diversi livelli di maturità e di interesse, oltre che di preparazione. Alcuni studenti, infatti, avevano già studiato Tedesco nelle scuole medie, altri non ne avevano la minima conoscenza. In sole trenta ore – dichiara la professoressa – “è una vera sfida” svolgere un corso con alunni così eterogenei e tempi decisamente limitati. Per questo motivo, la frequenza durante l’anno è in parte diminuita, perché chi si assentava da più di una lezione, incontrava indubbie difficoltà a mantenere il ritmo dei compagni. La professoressa afferma che, nonostante questi oggettivi problemi, è stata data a tutti una conoscenza “piccola ma solida” della grammatica tedesca.

Progetto Scala – docente referente prof.ssa Rossi. Anche quest’anno sono stati molti gli studenti sia del Ginnasio, sia del Liceo, che hanno potuto assistere a concerti, opere, balletti classici in programma al Teatro alla Scala. Grazie alla collaborazione istituita con il Servizio Promozione Scala, e all’attività organizzativa della docente referente, è stato possibile assistere – tra l’altro – a tre prove aperte di concerti, all’opera Rigoletto, al Tannhauser e al balletto Romeo e Giulietta. Il 22 aprile all’Accademia del Teatro alla Scala è stata tenuta una conferenza della musicologa Luciana Pestalozza e del maestro Giuseppe Califano, iniziativa che rientra nel progetto previsto dal Festival Milano Musica che inizierà a settembre e che è rivolto alle scuole per la divulgazione della musica contemporanea. Sono in corso contatti per l’adesione del Liceo Manzoni a questo progetto. Nei questionari di valutazione sottoposti all’attenzione degli studenti viene sottolineato in particolar modo l’arricchimento culturale favorito da queste esperienze.

Introduzione all’opera inaugurale della stagione del Teatro alla Scala – docente referente prof.ssa Liberatore. L’insegnante ha tenuto tre lezioni per preparare all’ascolto dell’opera “Carmen” di Bizet. Gli incontri si sono svolti in novembre e dicembre e vi hanno partecipato circa 40 studenti provenienti soprattutto dal Ginnasio. Nella relazione molto dettagliata della docente referente, vengono individuati alcuni aspetti “critici” dell’attuazione di questa attività, che rimandano ad un problema più ampio di collaborazione e coinvolgimento. Ad esempio, non sono intervenuti alle lezioni gli allievi del Liceo, per i quali questi interventi erano stati pensati e organizzati.

Concorso di traduzione dal Latino (5° edizione) – docente referente prof.ssa Magnoni. Al concorso hanno partecipato venti studenti di seconda e terza Liceo, segnalati dai loro insegnanti. L’attività, che intende valorizzare gli allievi più meritevoli, ha consentito di cimentarsi nella traduzione di Autori latini con esiti discreti e molto impegno. Ai primi tre classificati è stato assegnato un buono per l’acquisto di libri e materiale audiovisivo. Periodo di attuazione: marzo – aprile 2010.

Certamen Taciteum – docente referente prof.ssa Magnoni. L’attività, che si svolge ormai da tre anni ed ha come obiettivo l’affinamento delle abilità di traduzione, è rivolta agli studenti di quinta Ginnasio e prima Liceo. In febbraio c’è stato un incontro preparatorio, durante il quale la professoressa referente ha presentato agli allievi alcuni testi scelti gli anni precedenti, evidenziandone caratteri e difficoltà; nel mese di marzo si è svolta la prova. Si ricorda che è il Liceo classico statale “Tacito” di Terni ad inviare alle scuole i testi da tradurre e che il certamen si svolge contemporaneamente in tutta Italia. Gli studenti, in totale quaranta, hanno giudicato molto utile l’incontro preparatorio.

Prosaviva – docente referente prof.ssa Bergomi. Gli insegnanti di Italiano organizzano da anni un concorso per tutti gli studenti del Liceo a cui si richiede di scegliere tra la redazione di un racconto su incipit d’autore (che viene dato all’inizio della prova) e la scrittura di un dialogo teatrale. Le prove si sono svolte in contemporanea nelle classi e, dopo le correzioni, sono stati segnalati i finalisti. La maggioranza degli elaborati è stata giudicata di buon livello dalla giuria esterna, ottimi i testi dei vincitori, che hanno ricevuto in premio dei buoni libro.

Concorso di poesia – docente referente prof.ssa Bergomi. Il concorso, istituito negli anni passati in memoria del prof. Riccardo Di Paola, è rivolto a tutti gli studenti, che possono consegnare fino a tre testi poetici a tema libero.

Parole d’autore – docente referente prof.ssa Magnoni. Per gli studenti delle classi quinte del Ginnasio e del Liceo, il prof. Carlo Marchesi ha tenuto cinque lezioni “drammatizzate” su cinque autori della letteratura italiana: Boccaccio, Tasso, Manzoni, Porta e Belli, Montale. Gli allievi hanno molto apprezzato la presentazione e la lettura delle opere.

Recensione cinematografica – docente referente prof.ssa Bergomi. L’intervento della scrittrice e giornalista Maria Vittoria Gatti ha guidato gli studenti nella redazione di una recensione cinematografica. Il modulo, strutturato in forma di laboratorio, è stato attuato in quattro seconde Liceo ed è risultato efficace, perché dal punto di vista didattico privilegia l’operatività, consentendo di avvicinarsi al mondo professionale della scrittura giornalistica. Dai questionari di valutazione degli studenti emergono risposte differenziate, ma la maggioranza degli allievi esprime interesse per le modalità di insegnamento utilizzate, per le proposte di lettura, analisi e scrittura che risultano nuove rispetto alla didattica tradizionale. Alcuni studenti ritengono che sarebbero stati necessari più incontri, rispetto a due lezioni, di due ore ciascuna.

Cineforum – docente referente prof. Stanchi. La rassegna di quest’anno ha promosso una riflessione critica sull’identità culturale nazionale, consentendo di approfondire la conoscenza della storia recente del nostro Paese attraverso l’analisi dei costumi e della mentalità, nonché di conoscere alcuni capolavori del cinema d’autore. La partecipazione degli allievi al cineforum è stata decisamente più consistente rispetto agli anni passati, grazie anche al coinvolgimento degli insegnanti del Ginnasio che hanno accompagnato le loro classi. Per quanto positiva sia stata la presenza di molti studenti, la ricchezza dei riferimenti storici e culturali non è stata adeguatamente colta, perché la maggioranza dei presenti non ha compreso del tutto la valenza didattica della rassegna, come risulta dai questionari di valutazione presentati al termine del ciclo di proiezioni. Periodo di attuazione: ottobre 2009 – febbraio 2010.

Alle radici dell’attualità – docente referente prof.ssa Romoli. Nell’ambito di un progetto elaborato da una rete di scuole e in collaborazione con molte associazioni, tra cui Amnesty International, Unione Femminile, Lidu, Centro Filippo Buonarroti, è stato possibile partecipare a due dei cinque percorsi sui diritti umani e sulle grandi emergenze dell’ umanità: il diritto all’infanzia e all’uso del suolo. Oltre a questa iniziativa, è stato svolto un incontro nel mese di novembre con il prof. Antonio Barberini sul tema “A vent’anni dal crollo del muro di Berlino”, destinato a tutti gli studenti del Liceo. Sono state, inoltre, organizzate le attività in occasione del Giorno della Memoria, che prevedevano quattro laboratori e due lezioni in Aula magna, oltre all’ascolto della testimonianza di Liliana Segre al Conservatorio. Per il giorno del Ricordo, è stato invitato al Liceo, lo scrittore e artista Piero Tarticchio. Infine, con la collaborazione dell’ANPI, è stato possibile un incontro con il prof. Carlo Smuraglia il 22 aprile. Sulla modalità organizzativa delle giornate “istituzionali” sono stati interpellati alcuni studenti di terza Liceo che consigliano di realizzare approfondimenti differenziati nelle varie classi al fine di giungere ad un livello maggiore di consapevolezza al termine del percorso liceale. In particolare, viene sottolineato dagli allievi il valore delle testimonianze, affiancato, però, da un’interpretazione storica e, in ogni caso, l’importanza della partecipazione alle iniziative di insegnanti di varie discipline, dal momento che “il professore costituisce agli occhi dell’alunno non solo un insegnante della materia, ma un esempio”.

Museo a scuola – docente referente prof.ssa Oliva. Questo lavoro di recupero e di valorizzazione di parte del materiale scientifico esistente nel Liceo è stato svolto dall’insegnante e da quindici studenti che sono stati impegnati nel recupero e nella catalogazione informatica degli strumenti e del materiale da riordinare. E stato possibile allestire una parziale esposizione nel corridoio antistante il laboratorio e predisporre una parte dell’aula di Scienze come Aula di Scienze della Terra. L’attività è risultata più complessa del previsto e sarà riproposta il prossimo anno per poter completare quanto è stato iniziato. Periodo di attuazione: tutto l’anno.

Catalogo strumenti del laboratorio di Fisica – docente referente prof.ssa Zavelani. Con l’ausilio del prof. Mannelli e di una ex insegnante del Liceo, sono stati restaurati due apparecchi che possono essere utilizzati per la didattica. Il primo è una lavagnetta per lo studio della composizione delle forze, il secondo consente lo studio della rifrazione della luce nel passaggio dall’aria all’acqua e viceversa (apparecchio di Silbermann). Alla fase finale del lavoro hanno partecipato gli studenti Cavallini e Pobiati di III D, che hanno realizzato delle fotografie.

Patentino: corso per la conduzione del ciclomotore – docente referente prof.ssa Allievi. Sono stati attivati corsi destinati a ben cento studenti per prepararli al test finale per la conduzione del ciclomotore. L’insegnante referente, che si avvale anche della collaborazione dei vigili urbani, ritiene validi i risultati delle lezioni e, per una più efficace organizzazione, suggerisce di svolgere lezioni di due ore giornaliere, contro le tre che risultano eccessive. Gli alunni che hanno compilato il questionario finale di valutazione ritengono buono il livello di organizzazione del corso e, in particolare, apprezzano la qualità delle lezioni dell’insegnante. Le tematiche che hanno interessato di più i partecipanti sono, in ordine di preferenza, la responsabilità civile e penale, i rischi derivanti dall’uso del ciclomotore e le nozioni di base del codice. Le tematiche più significative affrontate nel corso sono, in particolare, quelle relative al mancato rispetto delle regole, agli effetti del consumo di droghe, farmaci e alcool. A quasi tutti gli allievi piacerebbe poter fare anche una prova pratica. Periodo di attuazione dei corsi: tutto l’anno.

Biblioteca – docente referente prof.ssa Merli. Attività effettuate: gestione ordinaria del materiale librario, aggiornamento e catalogazione dell’esistente. La docente responsabile e gli insegnanti collaboratori hanno organizzato incontri con l’Autore, a cui hanno partecipato numerosi studenti. Dalla valutazione degli allievi emerge un giudizio decisamente positivo dell’iniziativa, sia per la sua organizzazione, sia perché ha consentito di informarsi e approfondire temi di attualità.

Sito del Liceo – docente referente prof. Leonardi. Periodo di attuazione settembre 2009 – luglio 2010. Il progetto ha l’obiettivo prioritario di aggiornare il sito, ma anche quello di ampliarlo: è stata aperta la sezione “antichi strumenti” e per il prossimo anno sarà possibile avere un “blog” e un casellario di posta elettronica per tutti gli studenti e i docenti. Decisivo l’aiuto come consulente esterno dell’ex alunno Marco De Rossi.

Formazione classi e orientamento scuole medie – docente referente prof.ssa Valsolda. Il progetto, a cui hanno partecipato numerosi docenti, ha previsto varie fasi, quali la partecipazione al Campus Beltrami, gli incontri presso le scuole medie, due Open Day (17 e 24 novembre 2009) e la Scuola Aperta (28 novembre 2009). Il Dirigente Scolastico e i suoi Collaboratori hanno tenuto colloqui individuali e di gruppo con le famiglie.

Commissione viaggi di istruzione – docente referente prof.ssa Rossi. Il lavoro è stato scandito dalle seguenti fasi: visione di tutti i verbali e riepilogo dei viaggi di istruzione per tutte le classi, esame dei preventivi pervenuti dalle agenzie e compilazione dei singoli prospetti per i viaggi di più giorni o di un solo giorno. Stesura di un prospetto riepilogativo generale di tutte le uscite.

Prospetto delle ore di recupero svolte nel II quadrimestre e degli studenti con valutazioni insufficienti (dati resi disponibili dalle rilevazioni della Segreteria e dai responsabili dell’orario dei corsi di recupero. Si ricorda che: i dati di terza Liceo relativi a Fisica e Scienze, attualmente accorpati, devono essere definiti per ogni disciplina risalendo direttamente ai tabulati degli scrutini; identica operazione dovrà essere effettuata per Latino e Greco in tutte le classi. Inoltre, non tutti gli studenti che presentano insufficienze hanno seguito i corsi. Questi dati sono comunque in grado di fornirci un quadro d’insieme della situazione degli allievi alla fine del I quadrimestre e del lavoro svolto dai professori)

 

DISCIPLINE IV GINNASIO NUMERO STUDENTI ORE DI RECUPERO
Italiano 91 33
Matematica 84 21
Inglese 61 16
Latino e Greco 236 126

 

DISCIPLINE V GINNASIO NUMERO STUDENTI ORE DI RECUPERO
Italiano 40 6
Matematica 62 23
Inglese 40 7
Latino e Greco 151 42

 

DISCIPLINE I LICEO NUMERO STUDENTI ORE DI RECUPERO
Matematica 57 27
Inglese 61 15
Latino e Greco 195 77
Scienze 39 12

 

DISCIPLINE II LICEO NUMERO STUDENTI ORE DI RECUPERO
Matematica 44 22
Inglese 42 16
Latino e Greco 135 45
Fisica 18 3

 

DISCIPLINE III LICEO NUMERO STUDENTI ORE DI RECUPERO
Matematica 23 13
Inglese 22 9
Latino e Greco 96 34
Fisica e Scienze 34 3

 

Totale ore di recupero svolte = 550, a cui devono esser aggiunte 73 ore del I quadrimestre per un totale di 623 ore.


Inoltre sono avviati tutti i progetti istituzionali

  • Educazione fra pari: Studenti del triennio liceale seguono come tutor i nuovi compagni del primo anno “adottando” le singole classi, che guidano alla conoscenza del liceo e alla costruzione di un metodo di studio adeguato alla scuola superiore.
  • Sport: Corsi pomeridiani: basket (prof. Taffoni); pallavolo (prof. Governale).

 

Alla pagina “Ampliamento offerta formativa” vengono presentati i progetti svolti al Liceo Manzoni negli anni scolastici dal 2009 ad oggi per l’ampliamento dell’offerta formativa.

Commenti chiusi