Ampliamento offerta formativa a.s. 2011-12

Consuntivo dei progetti finalizzati all’ampliamento dell’offerta formativa anno scolastico 2011-12

 

La presentazione delle attività attuate dal Liceo è stata redatta con l’ausilio delle relazioni finali degli insegnanti referenti dei progetti e della valutazione espressa dagli studenti. È stata approvata dal Collegio dei Docenti del 14 giugno.

1) Laboratorio teatrale – docente referente prof.ssa Ulano. La regista Mariella Parravicini ha lavorato sulle Baccanti di Euripide con l’attiva ed entusiastica collaborazione del gruppo di studenti che prende parte al laboratorio teatrale. Come ogni anno gli allievi si sono impegnati nell’attività teatrale con serietà estrema e generosa dedizione ed è scaturito dalla bravura della regista e degli attori uno degli spettacoli più belli che il laboratorio teatrale della scuola abbia mai realizzato. Questa edizione di Baccanti infatti non solo è stata portata in scena con grande successo nell’Aula Magna del Liceo, ma è stata rappresentata sia a Palazzolo Acreide sia a Padova, ed in entrambi i casi ha riscosso giudizi a tal punto lusinghieri, che lo spettacolo è ora candidato a essere messo in scena nel periodo estivo in varie località, e forse andrà in scena dopo l’estate al teatro Elfo di Milano nell’ambito di un concorso teatrale per giovani attori.

2) Progetto salute per le classi del Ginnasio – docente referente prof.ssa Oliva. Le attività, svolte da specialisti del Centro medico S. Agostino, dal prof. Luigi Rainero Fassati e dalla dott.ssa Astolfi dell’ASL, si sono proposte di sensibilizzare gli studenti ad attuare scelte e stili di vita corretti e sani. Il tema dell’alimentazione e – in alcune classi pilota – l’informazione sui danni prodotti dal tabagismo sono stati oggetto di incontri con gli allievi delle quarte Ginnasio, mentre nelle classi quinte, sono stati realizzati interventi sulle conseguenze correlate al consumo di alcool e sull’importanza dei richiami vaccinali. Gli studenti hanno manifestato vivo apprezzamento per l’utilità di queste iniziative, esprimendo il desiderio che vengano riproposte.

3) Educazione alla salute per le classi del Liceo – docente referente prof.ssa Barbagelata. Il progetto, finalizzato a sviluppare la riflessione sui temi della prevenzione, è stato articolato in varie attività in tutte le classi del triennio. Sono stati attuati due incontri con gli allievi di prima Liceo per sensibilizzarli alla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili; nelle seconde Liceo i volontari dell’Associazione ASA hanno approfondito il tema dell’AIDS, mentre operatori dell’ADO hanno affrontato l’importanza della donazione del sangue, svolgendo un intervento in parte analogo a quello degli “Amici del Policlinico”, destinato agli allievi di terza Liceo. Nell’ambito del progetto del Comune “A scuola di cuore”, è stato effettuato uno screening con elettrocardiogramma su base volontaria. Infine, 18 studenti di seconda e terza Liceo hanno seguito il corso di rianimazione BLS, tenuto dal dott. Giorgio Rollandi con l’assistenza delle professoresse Barbagelata e Oliva.

4) Scuola aperta – docente referente prof. Leonardi. Il progetto ha consentito a molti allievi di poter accedere alla scuola per studiare o per partecipare ad iniziative culturali. Ottima la presenza dei tutor che sono stati a disposizione degli studenti ogni giovedì, rappresentando un efficace aiuto per i loro compagni. Si ritiene utile riproporre questa attività per l’adesione numerosa ed il lavoro proficuo svolto da tutti i partecipanti.

5) Commissione Cultura – Fondazione “Corriere della Sera” – docente referente prof.ssa Gastaldi. “Topolino sul lettino” e “Donne e potere” sono stati i temi proposti dagli studenti della “Commissione Cultura” per i due cicli di incontri promossi dalla Fondazione “Corriere della Sera”. Il ciclo sul fumetto, a cui sono intervenuti – tra gli altri – il prof. Giulio Giorello e il disegnatore Silver, si è svolto al mattino, mentre i tre incontri del secondo ciclo, sono stati previsti in orario pomeridiano,con l’apertura della scuola al pubblico esterno. L’iniziativa, che ha riscosso interesse e ampia partecipazione, è stata una proficua occasione per approfondire argomenti di indiscussa attualità.

6) “Apprendisti ciceroni”- docente referente prof.ssa Mantovani. Dopo l’esperienza come “apprendisti ciceroni” alla casa del Manzoni nel 2011, quest’anno, in occasione delle Giornate di Primavera (24-25 marzo), il F.A.I. ha proposto al nostro Liceo di preparare gli studenti ad effettuare visite guidate del palazzo Sormani. Dopo una prima fase di studio con i loro insegnanti, gli allievi si sono cimentati in una esperienza di relazione con il pubblico, dimostrando valide capacità comunicative. Il lavoro svolto dai ragazzi è stato vivamente apprezzato dagli addetti del F.A.I. ed anche gli studenti coinvolti hanno espresso una valutazione positiva, tanto da auspicare che il prossimo anno si ripresenti questa opportunità.

7) Ogni 27 – docente referente prof. Dejaco. Il progetto, che intende approfondire i valori a fondamento del giorno della Memoria, del Ricordo e del 25 aprile, si propone di educare alla legalità, al riconoscimento dell’alterità e della diversità, per formare cittadini consapevoli e capaci di comprendere con senso critico il presente alla luce di quanto è avvenuto nel passato.
In occasione della “settimana della Memoria”, le quarte Ginnasio hanno partecipato a laboratori organizzati da volontari di Amnesty International, mentre  le classi quinte hanno potuto ascoltare la testimonianza di Goti Bauer in Conservatorio il 30 gennaio.Il 26 gennaio 2012 è stata posata la prima targa commemorativa dei convogli partiti dal binario 21 della Stazione Centrale di Milano in direzione del campo di concentramento: «30-1-1944, Milano-Auschwitz». È la prima di 20 targhe che ricorderanno tutti i convogli di deportati partiti dalla Stazione di cui si hanno finora notizie. La posa ha dato quindi il via a un reading di brani letterari sulla deportazione e sul genocidio a cui hanno partecipato, unica scuola milanese, alcuni studenti manzoniani che hanno letto alla presenza del presidente della comunità ebraica milanese, del sindaco di Milano, del presidente della regione Lombardia e della provincia di Milano, e del direttore del Corriere della sera Ferruccio de Bortoli dei brani da loro stessi scelti. La cerimonia è stata mandata in diretta dalla televisione. Il direttore Ferruccio de Bortoli ha poi inviato a ciascun alunno una lettera di ringraziamento.
Il 26 gennaio 2012 si è svolta la celebrazione della giornata della Memoria nell’Aula Magna del Liceo, intitolata “ I giovani ricordano: per conoscere il passato e per comprendere il presente” con la proiezione del film “Fratelli d’Italia?” La serata ha visto la collaborazione dell’Ugei (Unione Giovani Ebrei d’Italia) e la partecipazione della comunità ebraica milanese,del Comune di Milano, dell’Anpi di Milano,del Consiglio di zona 1, alla presenza di Dijana Pavlovic della Federazione rom e sinti insieme, dell’Imam Yahya Pallavicini, del Console del Senegal e di un funzionario della Presidenza del Consiglio.
Studenti, professori, rappresentanti delle istituzioni e delle comunità presenti, hanno riempito l’Aula Magna.
L’incontro è stato segnalato dalla stampa e è uscito un reportage sulla prima pagina nazionale di Repubblica Web che ha totalizzato più di 4600 visioni
http://video.repubblica.it/edizione/milano/razzismo-di-ieri-e-di-oggi-al-liceo-manzoni-per-la-giornata-della-memoria/86723/85113

“Venti di bufera sul confine orientale” è il titolo della lezione tenuta nel mese di febbraio in occasione del giorno del Ricordo, dalla prof.ssa Rossana Mondoni e dal giornalista Luciano Garibaldi, che hanno incontrato gli studenti del Liceo per ricostruire  la tragedia delle foibe e dell’esodo degli italiani della Venezia-Giulia e della Dalmazia. È intervenuto anche il dott. Piero Tarticchio, scrittore, giornalista e artista, che da tempo testimonia ai giovani delle scuole la sua drammatica vicenda di figlio di un infoibato.
Il 26 aprile don Giovanni Barbareschi, prima allievo e poi insegnante per molti anni al Liceo Manzoni, ha portato agli studenti la sua esperienza appassionata di sacerdote militante, attivo durante la Resistenza nelle Brigate “Fiamme Verdi”. Insignito della croce al merito della Repubblica e del titolo di Giusto tra le Nazioni, oltre che dell’Ambrogino d’Oro, don Barbareschi ha parlato ai ragazzi dell’importanza della libertà nella crescita della persona.
A seguito della comunicazione del MIUR di un riconoscimento dei progetti di educazione alla cittadinanza e alla legalità svolti nelle scuole, la commissione preposta all’organizzazione di “Ogni 27” ha presentato richiesta di finanziamento ed è in attesa di una risposta delle istituzioni.

8) Lezioni classiche – docente referente prof.ssa Moroni. Nell’ambito del progetto “Lezioni Classiche”, i professori di Latino e Greco hanno proposto agli studenti di seconda e terza Liceo tre lezioni di prestigiosi docenti universitari. Si è trattato di interventi di altissima qualità, utili per l’approfondimento o per la preparazione dell’esame di Stato.  Le lezioni si sono svolte in orario curricolare, su temi ed autori compresi nei programmi ministeriali (Latino: prof.ssa Isabella Gualandri “Orazio e la poesia d’amore”; Greco: conferenza del prof. A Aloni “Scrivere Omero”; prof. Giulio Giudorizzi,”La tragedia greca”). La prevista lezione della prof.ssa Chiara Torre su Ovidio sarà, invece, proposta nel prossimo anno. Le conferenze, tenutasi in Aula Magna, hanno visto la partecipazione di 10 classi ciascuna. Nel caso della lezione su Omero non è stato possibile soddisfare ulteriori richieste di partecipazione da parte di colleghi del Ginnasio, sia per mancanza di spazio a disposizione, sia per il livello di complessità dell’intervento proposto.  

9) Certamen Taciteum – docente referente prof.ssa Magnoni. Anche quest’anno il nostro Liceo ha partecipato alla prova nazionale del Piccolo Certamen Taciteum, proponendo un’iniziativa decisamente significativa, perché volta a valorizzare gli studenti con buone capacità traduttive, disponibili a cimentarsi in un concorso rivolto agli allievi delle quinte Ginnasio e delle prime Liceo.

10) Concorso di traduzione dal Greco – docente referente professori Valsolda e Mazzini. Un’attività che, come la precedente, è finalizzata alla valorizzazione degli allievi meritevoli delle classi seconde e terze del Liceo, questa prova ha coinvolto 37 studenti, segnalati dai loro professori. Ai primi tre allievi classificati sono stati assegnati buoni premio da utilizzare presso FNAC.

11) Prosaviva – docente referente prof. Dejaco. La giuria esterna composta da Paolo Cognetti, scrittore, e da Martino Marazzi, docente universitario, ha svolto a titolo gratuito la sua funzione selezionando i vincitori delle due sezioni, affiancati dall’insegnante referente del progetto. Hanno partecipato pressoché tutti gli studenti del triennio, sono state selezionati oltre sessanta elaborati sottoposti al giudizio della giuria.

12) Riflessioni sul terrorismo e il suo significato – docente referente prof.ssa Orlandini. L’attività è stata articolata in tre incontri destinati alle classi seconde e terze del Liceo; le prime due lezioni, svolte da prof. Marco Fossati, hanno sviluppato un’analisi del concetto di terrorismo, ripercorrendone le radici storiche e le implicazioni giuridiche. L’ultima lezione, tenuta dal prof. Antonio Barberini, ha fatto riferimento all’11 settembre 2001 per chiarire le dinamiche nei rapporti tra potenze e le cause del conflitto in Afghanistan ed in Iraq. Gli studenti hanno apprezzato il taglio interpretativo fornito e la competenza dei relatori.

13) Alle radici dell’attualità – docente referente prof.ssa Romoli. Il prof. Antonio Barberini ha svolto una lezione sull’attuale situazione libica alla luce dell’occupazione italiana del 1911 e delle conseguenti dinamiche. All’incontro hanno partecipato alcune classi terze del Liceo. Gli studenti hanno mostrato, come sempre, grande apprezzamento per la chiarezza e l’efficacia comunicativa del relatore, che collabora con il nostro Liceo da numerosi anni.

14) Veni, Vidi, Scripsi – docente referente prof. Dejaco. Iniziativa molto impegnativa che ha trovato l’adesione degli studenti, dei teatri che hanno invitato i recensori, del pubblico più vario che ha letto le recensioni online, della stampa che ha recensito a sua volta sulla pagina milanese l’iniziativa. Il teatro CRT ha presentato l’iniziativa nella propria programmazione annuale inviata al ministero, qualificante l’attenzione ai giovani.

15) Parole d’Autore – docente referente prof.ssa Magnoni. Sei incontri con il prof. Carlo Marchesi che ha presentato importanti autori della letteratura italiana – Boccaccio, Tasso, Pascoli, Pavese, Verga, D’Annunzio, Calvino – privilegiando la lettura e l’interpretazione teatrale di passi delle loro opere. Una comunicazione coinvolgente che ha suscitato vivo interesse negli studenti e offerto un’ottima occasione di approfondimento di aspetti meno noti di queste personalità letterarie. L’attività, ormai tradizione del nostro Liceo, ha riscosso un elevato gradimento tra allievi e docenti.

16) Cineforum 2011-2012: “Non c’è posto per te. Come cambia e perché manca il lavoro in Occidente” – docente referente prof. Stanchi. Gli importanti obiettivi formativi e culturali di questa attività – quali la sensibilizzazione a questioni geopolitiche, economiche e umanitarie estremamente attuali – nonché l’ottima selezione di film proposti dall’insegnante, conferiscono valore a questo progetto che contribuisce alla formazione di cittadini consapevoli della realtà in cui sono inseriti. Tuttavia, quest’anno si è registrato un netto calo delle presenze, imputabile, secondo il docente referente, a vari fattori, tra cui, forse, lo scarso gradimento del tema e il declino della geografia come materia scolastica. Gli studenti che hanno partecipato al cineforum, per quanto meno numerosi rispetto al passato, sono stati, però, più attenti e sensibili ai problemi proposti, come dimostra la loro presenza all’intero ciclo di proiezioni; i ginnasiali hanno aderito prevalentemente su invito dei loro professori, mentre i liceali lo hanno fatto per motivazione personale. Gli spettatori hanno manifestato autentico interesse e coinvolgimento anche nei dibattiti successivi alle proiezioni e per questo motivo, il professore referente, pur ritenendo che il Collegio dei docenti debba valutare se sia opportuno finanziare di nuovo l’attività in relazione alla minore partecipazione di allievi, sottolinea al tempo stesso come l’afflusso più contenuto di studenti abbia offerto comunque, anche dei vantaggi sul piano della qualità della fruizione della proposta.

17) Approfondimenti di Matematica, Fisica, Scienze – docente referente prof.ssa Zavelani. Questo progetto intende offrire l’occasione di approfondire le materie scientifiche e contribuisce significativamente a chiarire le attitudini degli allievi in vista dell’orientamento universitario. Numerosi gli studenti che hanno frequentato le lezioni e che, nei questionari di valutazione compilati al termine delle attività, hanno espresso il loro apprezzamento per i temi affrontati, per la fruibilità del materiale messo a disposizione e per la chiarezza delle spiegazioni. Inoltre, la prof.ssa Galimberti e il prof. Mannelli hanno restaurato un importante strumento, il canale di Duff, che ha consentito di verificare sperimentalmente, nel corso di una lezione, un risultato enunciato da Galileo nei “Discorsi intorno a due nuove scienze”, all’inizio della Terza giornata: «… Nessuno, che io sappia, infatti, ha dimostrato che un mobile discendente a partire dalla quiete percorre, in tempi uguali, spazi che ritengono tra loro la medesima proporzione che hanno i numeri dispari succesivi ab unitate».
Infine, in occasione della settimana della Memoria, nella lezione “Matematica in camicia nera” tenuta dal prof. Angelo Guerraggio è stato sviluppato il controverso rapporto tra scienziati e regime fascista.

18) Giochi matematici – docente referente prof.ssa Campaner. Un’attività per stimolare la riflessione e le capacità logico-intuitive, superando gli stereotipi che attribuiscono alla matematica un carattere esclusivamente tecnico e mnemonico; obiettivo raggiunto, come dimostra l’interesse degli studenti per i quesiti dei giochi d’autunno e gli ottimi risultati da loro ottenuti.

19) Progetto biblioteca – docente referente prof.ssa Merli. Le attività, in cui si articola il progetto, prevedono la gestione del materiale della biblioteca (prestito, consultazione, catalogazione…), l’aggiornamento del materiale (gestione acquisti e raccolta delle richieste degli insegnanti e degli studenti), l’informatizzazione e catalogazione (è al vaglio la proposta di inserire la biblioteca nel catalogo SBN attraverso la rete gestita dalla regione Lombardia), la promozione della biblioteca (pubblicazioni sul sito del Liceo e su altri siti, diffusione del materiale esistente). Inoltre quest’anno sono stati organizzati ben sei incontri con l’autore: il 18 gennaio G. Giorello, A. Massarenti,. T. Pievani hanno presentato la raccolta di saggi Qualcosa di grandioso (edizione Dalai); il 20 gennaio G. Nissim ha parlato del suo libro La banalità del bene (edizioni Mondadori); il 29 febbraio S. Castiglioni ha spiegato la drammaturgia in scena al CRT tratta da La colonna infamedi Manzoni; il 30 marzo i professori Grosselli, Mei e Piazza hanno presentato il libro Il Liceo Ginnasio A. Manzoni, storia e cronaca di una scuola milanese; il 2 maggio A. Mantovani ha introdotto il libro I guardiani della vita (edizioni Dalai); il 17 maggio A. D’Avenia è intervenuto in occasione della pubblicazione del suo secondo libro Cose che nessuno sa (edizioni Mondadori).
L’organizzazione delle attività è stata valutata molto positivamente dagli studenti, con una preferenza particolare per gli incontri con l’autore e la gentile disponibilità delle mamme bibliotecarie che collaborano alle iniziative.

20) Sito del Liceo – docente referente prof. Leonardi. Il sito richiede un costante aggiornamento e nel corso di quest’anno, sono state migliorate alcune sezioni e aggiunte nuove pagine. È in progetto il rifacimento dell’home page e del servizio di posta elettronica.

21) Progetto Scala – docente referente prof.ssa Castro. Quest’anno è stato coinvolto un numero veramente elevato di studenti del Ginnasio e del Liceo, che hanno potuto partecipare a concerti sinfonici, opere e balletti in programma al Teatro alla Scala. Da ottobre a giugno è stato possibile assistere a 14 spettacoli, tra cui “Don Giovanni” , “Le nozze di Figaro”, “Tosca”, “Peter Grimes”, “Don Pasquale”, i balletti “Excelsior”e “Giselle” e le prove aperte di anteprime sinfoniche dirette dai maestri Baremboim e Harding. L’insegnante referente ha avuto cura di mantenere costanti contatti con l’Ufficio Promozione Scala per prenotare, ritirare e distribuire biglietti e materiale informativo per gli studenti, nonché di rendersi disponibile ad accompagnare alle prove dei concerti e delle opere. Ben 197 allievi hanno partecipato a due concerti organizzati da Milano Musica, dopo aver ascoltato, presso il nostro Liceo, due lezioni propedeutiche alla conoscenza della musica contemporanea svolte dal maestro Califano. La partecipazione così ampia degli allievi alle iniziative del Teatro alla Scala è una dimostrazione della diffusione di una sensibilità e di un crescente interesse musicale tra i giovani.

22) Coro del Liceo Manzoni – docente referente prof.ssa Fazio. È il piacere del canto ad unire studenti, insegnanti, genitori nel gruppo diretto dal maestro Dan Shen. Una attività bella, che è iniziata, però , in ritardo per difficoltà iniziali di finanziamento. L’insegnante che ha promosso questa iniziativa consiglia per il prossimo anno di cominciare il nuovo corso fin dal mese di ottobre, confidando di reperire presso privati i fondi necessari per coprire lo svolgimento dell’intero ciclo di lezioni.

23) CLIL – Inglese lingua veicolare – docente referente prof.ssa Merli. Il progetto ha coinvolto alcune classi del Ginnasio e del Liceo. In V C le professoresse Castro e Porrà hanno scelto di approfondire in un’ottica interdisciplinare il genere romanzo, proponendo la lettura di passi tratti da “The picture of Dorian Gray”. In V F le docenti Di Fonzo e Merli hanno trattato un argomento del programma di Storia e agli allievi è stato letto il dramma di Shakespeare “Julius Caesar”, di cui successivamente è stato possibile assistere alla rappresentazione al Piccolo teatro. Il viaggio di istruzione a Roma è stato un ulteriore arricchimento e completamento del percorso iniziato a scuola. Nella classe II F le insegnanti Barbagelata e Di Fonzo hanno presentato alcuni argomenti di Scienze in lingua inglese, quali le biotecnologie ed il loro impiego, le cellule staminali e la clonazione. In II C e in II E la prof.ssa Oliva ha svolto lezioni con filmati e animazioni interattive in lingua inglese per affrontare alcuni temi scientifici. Anche le verifiche scritte sono state predisposte con una parte di test a risposta multipla da eseguire in lingua per verificare l’acquisizione dei contenuti e del lessico specifico.

24) Corsi di lingua: Francese, Tedesco, Spagnolo – docente referente prof.ssa Mosca. Quest’anno sono stati tenuti un corso di spagnolo, uno di tedesco e uno di francese, mentre non ci sono state sufficienti iscrizioni per attivare corsi avanzati di lingua. Rispetto alle prenotazioni iniziali, le iscrizioni sono diminuite, anche perché durante il II quadrimestre gli IDEI e i viaggi di istruzione hanno compromesso la regolarità della frequenza degli studenti. La docente referente propone una pre-iscrizione già vincolante, per prevedere numeri più certi di iscritti.

25) Preparazione agli esami per il FCE – docente referente prof.ssa Mosca. Il corso ha preparato gli studenti che intendevano sostenere l’esame alla sessione di giugno. Sono stati costituiti tre gruppi di 10-15 studenti di seconda Liceo, per i quali le docenti di Inglese hanno predisposto attività finalizzate al consolidamento delle competenze necessarie per affrontare il test.

26) Corso di preparazione alla conduzione del ciclomotore – docente referente prof.ssa Allievi. Quest’anno il corso prevedeva anche la prova pratica e per questo motivo l’affluenza degli studenti è risultata più ridotta. Inoltre, dei trenta allievi che hanno frequentato, solo poco più della metà ha svolto la prova teorica. Le lezioni, tenute dall’Agente che da anni collabora con il nostro Liceo, sono state – come sempre – all’altezza delle aspettative.

27) Viaggi di istruzione – docente referente prof.ssa Porrà. La commissione ha preparato e compilato i prospetti dei preventivi di tutti i viaggi di istruzione di uno o più giorni, deliberati nei Consigli di classe e poi nel Collegio dei docenti. Ha mantenuto frequenti contatti sia con gli insegnanti accompagnatori, sia con le agenzie di viaggio, svolgendo un efficace lavoro organizzativo.

28) Formazione classi e orientamento scuole medie – docente referente prof.ssa Valsolda. Obiettivi dell’attività sono la presentazione dell’offerta formativa del nostro Istituto attraverso la partecipazione a Campus presso le scuole medie con l’intervento di molti nostri insegnanti, l’organizzazione di due Open Day e di una Mattina Aperta presso il Liceo e, infine, la formazione delle classi quarte del Ginnasio.

 

Alla pagina “Ampliamento offerta formativa” vengono presentati i progetti svolti al Liceo Manzoni negli anni scolastici dal 2009 ad oggi per l’ampliamento dell’offerta formativa.

Commenti chiusi