Orientamento universitario

In sintonia con gli scopi dei percorsi di orientamento previsti dalla normativa vigente (di cui sono anche riportati alcuni punti) informiamo che il nostro lavoro si prefigge primariamente di favorire le iniziative di orientamento attivo proposte dalle università della città: ciò per far sì che lo studente verifichi le proprie inclinazioni e attitudini o, se non ha ancora idee precise, possa concretamente comprendere cosa implica seguire un dato corso di laurea, al di là del semplice aspetto informativo facilmente reperibile sui siti delle università stesse. Inoltre, per le classi terze liceo, sarà organizzato, presso la scuola, un incontro con docenti/tutors/ex studenti (laureandi o già laureati) sempre con le finalità sopra esplicitate.

Normativa (stralcio)

  • conoscere anche aree disciplinari, ambiti professionali, settori emergenti che non rientrano direttamente nei curricoli scolastici o che non sono adeguatamente conosciuti;
  • disporre di adeguata documentazione sui percorsi e le sedi di studio, nonché sui servizi agli studenti nella formazione post-secondaria;
  • autovalutare, verificare e consolidare le proprie conoscenze in relazione alla preparazione richiesta per i diversi corsi di studio ai quali è interessato, a partire almeno dal penultimo anno di scuola secondaria;
  • partecipare a laboratori finalizzati a valorizzare, anche con esperienze sul campo, le discipline tecnico-scientifiche;
  • fare esperienza di momenti significativi di vita universitaria e di misurarsi, con un diverso contesto di studio e di lavoro, anche attraverso iniziative speciali presso università.

 

 

Commenti chiusi