Biblioteca

Dal 1995 è stata aperta la Biblioteca degli studenti del Liceo Manzoni. La Biblioteca e’ intitolata a Regina Gani studentessa del Liceo Manzoni espulsa dalla scuola in seguito alle leggi razziali del 1938 e successivamente deportata e morta ad Auschwitz.

Al piano terreno della Scuola sono stati predisposti due ampi ambienti comunicanti, organizzati secondo criteri funzionali che favoriscono l’accesso diretto degli studenti ai volumi a loro disposizione.

Il catalogo cartaceo per autori,disponibile in sala lettura, è oggi affiancato (e viene progressivamente sostituito) dalla catalogazione partecipata alla rete del Servizio Bibliotecario Nazionale col quale la biblioteca è convenzionata dal 2015.

Nel Giugno 2015 e’ stata avviata la catalogazione dei fondi librari e attualmente sono stati inseriti i libri corrispondenti alla letteratura greca, latina, italiana e letterature straniere. Le informazioni sul posseduto sono disponibili on line interrogando il catalogo del Polo regionale lombardo .

La biblioteca è stata pensata da subito come luogo privilegiato d’incontro degli studenti e dei docenti, e’ aperta al servizio consultazione e prestiti ogni giorno della settimana (sabato compreso) dalle 10:00 alle 12:15.

Da quest’anno la biblioteca è aperta dalle 9.00 alle 12.00 come spazio riservato ai ragazzi per studio e attività alternative alla religione cattolica sotto la guida di un docente.

Sono coinvolti nell’apertura al pubblico e nella gestione della biblioteca genitori volontari opportunamente formati e studenti selezionati nelle classi terminali coordinati da un docente.

Il patrimonio della biblioteca comprende attualmente più di cinquemila volumi ed un centinaio di CD ed è costantemente aggiornato. La biblioteca integra la documentazione libraria con la multimedialità.

Oltre alla biblioteca studenti il Liceo Manzoni dispone di una Biblioteca dei Docenti sita al primo piano che include grandi opere storiografiche, filosofiche ed edizioni nazionali. E’ accessibile per consultazione ai docenti e agli studenti che ne facciano richiesta.

Il liceo Manzoni dispone infine di una pregevole Biblioteca Antiquaria che arricchisce il patrimonio librario differenziando notevolmente la Biblioteca del Liceo Manzoni da altre Biblioteche scolastiche.

Tale patrimonio comprende circa ottocento volumi editi a partire dal 1533. Ne fa parte una sezione – di particolare interesse storico – di testi acquisiti dalla scuola durante il ventennio fascista. Di tali fondi, che sono accessibili su richiesta per consultazione e studio, sono stati approntati gli inventari e in prospettiva saranno inseriti nel catalogo on line SBN.

Ulteriore strumento di ricerca e’ l’Archivio Storico del Liceo che comprende documenti dalla fondazione dell’Istituto nel 1884 al secondo dopoguerra. Ne sono consultabili gli inventari analitici e sintetici. E’ disponibile anche la trascrizione su carta e su floppy disc dei verbali dei Collegi dei docenti dei periodi 1884-1906 e 1935-45, dei verbali del Consiglio di disciplina e delle circolari relative al ventennio fascista. Il materiale può essere utilizzato per ricerche su vari temi specifici, come la fascistizzazione del corpo docente, libri di testo, programmi e didattica, il regolamento di disciplina, le organizzazioni giovanili del regime, l’educazione fisica, l’istruzione militare, l’insegnamento del latino come “lingua viva”, le leggi razziali, la vita della scuola durante la seconda guerra mondiale, e così via.

In stretto rapporto con l’attività della biblioteca, al Liceo Manzoni si sviluppa l’iniziativa “Incontro con l’autore” , attraverso cui la Biblioteca si apre al territorio e promuove la lettura.

Per tenervi aggiornati sulle iniziative della Biblioteca e per lasciare commenti e suggerimenti vi invitiamo a collegarvi ed utilizzare il relativo Blog .

Commenti chiusi