Storia del Liceo

La storia del Liceo-Ginnasio “A. Manzoni” è documentata dal suo Archivio storico, recentemente ordinato.

Come risulta dai verbali dei Collegi docenti, il 13 novembre 1884 al numero civico 4 di via Circo si riunivano i sette docenti del Liceo Manzoni, alla presenza del Preside, V. Arcinetti. Accordatisi rapidamente tra loro sull’orario settimanale e adottati i libri di testo, si congedavano dandosi appuntamento per l’imminente avvio dell’anno scolastico.
Aveva così inizio la storia del terzo Liceo-Ginnasio di Milano, istituito con regio decreto n. 2481 del 17 febbraio 1884.

Da allora, la storia del Liceo “Manzoni” si sarebbe intrecciata con le vicende della scuola e della società italiane.

Per rispondere alle esigenze di una società in rapido cambiamento, dal 1913-14 alla Riforma Gentile l’Istituto affiancò alle sezioni di Liceo Classico, in cui l’insegnamento era incentrato sullo studio del latino e del greco, quelle di Liceo Moderno, in cui era più significativa la presenza delle lingue moderne e delle discipline scientifiche.

Dopo il 1923 il “Manzoni” ha ospitato solo il Liceo classico, ma nel corso dei decenni non sono mancate sperimentazioni, come, ad esempio, l’introduzione dello studio delle lingue straniere nel triennio.

La vita culturale del Liceo è stata sempre molto vivace.
Negli anni intorno al Sessantotto l’Istituto è stato luogo di un vivace confronto di idee, testimoniato tra l’altro dai numerosi giornali studenteschi. Il teatro e la musica hanno spesso trovato nei docenti cultori sensibili e attenti, che ne hanno promosso pratica e fruizione tra gli studenti.

La storia dell’istituto è rappresentata soprattutto dalla memoria dei docenti e degli studenti che vi sono passati.

Da Il Liceo-Ginnasio “A. Manzoni”, 1884/1885 – 2004 / 2005, a cura di Gianguido Piazza, Zelia Grosselli e Giuseppe Mei.

… Il “Manzoni”, fondato nel 1884, è cronologicamente il terzo liceo di Milano, dopo il “Beccaria” (1810) e il “Parini” (1842). Sarebbero nati in seguito il “Berchet” (in un primo tempo Regio ginnasio liceo moderno, 1911) ed il “Carducci” (1934). Intorno al 1965 sarebbe poi sorto l’ “Omero” (ex VI liceo classico) ed infine il “Tito Livio” (ex VII liceo classico), così denominato a partire dal 1976.

Il nostro istituto nasce da una scissione del “Beccaria”, così come il “Carducci” è una filiazione del “Parini” ed il “Tito Livio” una dello stesso ”Manzoni”.
La scelta del nome risponde alle indicazioni del Ministero della Pubblica Istruzione, che già dal 1865 aveva stabilito che ogni liceo recasse l’intitolazione a qualche illustre personaggio: in tal modo, a pochi anni dalla morte di Alessandro Manzoni, Milano rendeva omaggio al suo celebre cittadino.
La nascita ufficiale del nuovo istituto data al 17 febbraio 1884, in esecuzione del regio decreto n° 2481, che verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del Regno n° 167, del 14 luglio 1884.

Commenti chiusi